Basket, Petrucci: “Stop decisione di buonsenso. Scudetto non assegnato. Chiederemo anche di spostare Euro2021”

Basket, Petrucci: “Stop decisione di buonsenso. Scudetto non assegnato. Chiederemo anche di spostare Euro2021”

Stop definitivo ai campionati di basket. Il presidente della federazione spiega i motivi che hanno spinto verso questa decisione.

di Redazione Il Posticipo

Gianni Petrucci, presidente della Federazione Italiana Pallacanestro, ha parlato a Skysport della sospensione dei campionati.Solo sei volte nella storia, il campionato è stato sospeso.

STOP – Il campionato si ferma e lo scudetto non sarà assegnato. “A volte si pensa che senza lo sport non si possa proseguire la vita di tutti i giorni, ma quanto accaduto restituisce alla realtà della cose. Non possiamo continuare in queste condizioni è una questione morale. Le società si sono convinte di non poter andare avanti. Ed è anche una questione di buonsenso. L’80% dei club giace sulle regioni maggiormente condizionate dalla diffusione della pandemia. Adesso la Lega ha un grande compito. Proporre una formula per il prossimo campionato”. Resta da capire scudetto, promozioni e retrocessioni. “Tutto è in mano a Gandini. Lo scudetto non viene assegnato. Si stabiliranno il numero delle società partecipanti ai prossimi campionati anche in funzione della sostenibilità. Il mio suggerimento è ripartire con una spinta nuova dopo un momento di crisi economica e sociale. Questa è un’occasione unica. Dipende da loro e noi saremo ben lieti di accettare le loro proposte”.

VIRTUS – Bologna aveva provato ad andare sino a luglio. “Sono tutti allineati. Laddove ricevessimo qualcosa, risponderemmo, ma non credo succeda”. Gli stranieri che hanno lasciato il paese potrebbe essere uno dei motivi che ha influito sulla decisione. “Abbiamo basato questa scelta su altri presupposti. Non abbiamo approfondito altri argomenti, altrimenti saremmo in contraddizione con una decisione comunque amara. Si tratta di una interruzione storica, ma non credo che sia mai accaduto qualcosa di così grave”. E resta in sospeso l’Europeo 2021 che tornava a Milano dopo tanti anni. “Si ospitava in Italia, proveremo a rimandarlo, andrebbe a cozzare con l’anno dell’Olimpiade e perderebbe d’interesse”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy