calcio

Vlahovic e suoi fratelli: quando i balcanici arrivano giovanissimi in Serie A…

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Alex Livesey/Getty Images)

Il passato recente offre comunque altri esempi più o meno illuminanti. A Firenze ricordano ancora benissimo Stefan Jovetic, acquistato nel 2008 a 19 anni. Il montenegrino incanta immediatamente, esordendo subito in Champions League e in Serie A. Per lui, nonostante un grave infortunio, cinque stagioni da ricordare al Franchi. Poi lo acquista il City e per Jo-Jo comincia un periodo buio. A Manchester gioca poco e nel 2015 torna in Italia, all'Inter. Anche in nerazzurro non va benissimo e il pellegrinaggio procede con Siviglia e Monaco. E ora, a 31 anni all'Hertha Berlino, lascia un senso di incompletezza per una carriera che poteva essere eccezionale.