calcio

Vlahovic e gli altri: talenti impossibili da trattenere

Redazione Il Posticipo

Una storia che può fungere da esempio per Tonali e che mescola Italia...e Francia è quella di Verratti. Il centrocampista si mette in luce nel "suo" Pescara, soprattutto nell'annata trionfale con Zeman in panchina. Le big tricolori cominciano a corteggiare il classe 1992, che però a vent'anni ancora da compiere...decide di emigrare. Per lui, si accendono le luci di Parigi, con il Paris Saint-Germain che lo accoglie e lo elegge a idolo. Probabilmente, il calciatore italiano "fuggito" all'estero che ha fatto con più velocità e con migliori risultati il grande salto verso una big.