Vidal, fiore all’occhiello in lista d’attesa, ma questo è il metodo Conte…

Il cileno, anche se è un pupillo del suo nuovo allenatore, non partirà immediatamente titolare. Ma del resto la storia di Conte insegna che il tecnico, con i nuovi arrivi in corsa, ci è sempre andato piano. Ma che una volta che ha concesso loro fiducia…

di Redazione Il Posticipo

ATTESA

(Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

Arturo Vidal, una sicurezza. Almeno per Antonio Conte, che lo conosce bene e che assieme a lui ha costruito le sue prime fortune da allenatore. Il cileno è arrivato all’Inter dopo un lungo tira e molla, ma complice qualche impegno in Spagna e pochi allenamenti, il centrocampista non partirà titolare nell’esordio in Serie A della squadra nerazzurra. Del resto la storia di Conte insegna che il tecnico ci è sempre andato piano nell’inserire stabilmente in squadra i nuovi acquisti. Una volta “rodati” a dovere, però, divengono protagonisti assoluti nello scacchiere tattico. Lo dice la storia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy