altri sport

Vettel e la Rossa: un addio molto “azzurro” fra “L’italiano”, le bandiere, il cibo e le vittorie

Si consuma l'addio fra Vettel e la Ferrari, ma gli anni a Maranello lo hanno segnato, come dimostrano tante dichiarazioni...dell'italo-tedesco.

Redazione Il Posticipo

MONZA, ITALY - SEPTEMBER 06:  Sebastian Vettel of Germany and Ferrari celebrates on the podium after finishing second in the Formula One Grand Prix of Italy at Autodromo di Monza on September 6, 2015 in Monza, Italy.  (Photo by Charles Coates/Getty Images)
MONZA, ITALY - SEPTEMBER 06: Sebastian Vettel of Germany and Ferrari runs to the grid before the F1 Grand Prix of Italy at Autodromo di Monza on September 06, 2020 in Monza, Italy. (Photo by Peter Fox/Getty Images)

Vettel, è arrivato il Gran Premio dell'addio. Il pilota tedesco lascia la Ferrari senza andare a punti,  ma gli anni a Maranello lo hanno segnato, come dimostrano tante manifestazioni d'affetto dell'italo-tedesco.  Il quattro volte campione del mondo ha sognato a lungo di ripercorrere le orme di Schumacher ma non gli è stato possibile. Gli resta l'orgoglio di aver guidato e sfiorato il mondiale con la monoposto più carica di storia e fascino della F1. Lasciata cantando "Azzurro". E non è la prima volta che Vettel rispolvera motivi legati all'Italia.

Potresti esserti perso