calcio

Vecino, occhio a Rugani, Higuain e gli altri: quei figliocci di Sarri spesso cresciuti e poi abbandonati…

Redazione Il Posticipo

Se si pensa al metronomo di Sarri, ovvio che venga in mente Jorginho. In realtà però il tecnico aveva in mente un altro regista a Napoli, prima di ritrovarsi l'italo-brasiliano. Il figliolo prediletto e...abbandonato, in questo caso è Valdifiori. Protagonista dell'Empoli capace di tornare in serie A e di salvarsi giocando un calcio divertente e redditizio, il centrocampista raggiunge Sarri all'ombra del Vesuvio su specifica richiesta, ma non trova spazio e viene accantonato e poi ceduto.