calcio

Under 21, il biscotto è (di nuovo) dietro l’angolo. La storia racconta che…

Redazione Il Posticipo

Il biscotto inarrivabile, però, risale ai Mondiali del 1978. Si gioca Argentina-Perù. La nazionale padrona di casa ha bisogno di una vittoria con tantissimi gol di scarto per centrare il primato nel gironcino e giocarsi la finale. La sfida decisiva è con la “bicolor”. Il portiere è Quiroga di origini argentine. All’Albiceleste servono sei reti per passare il turno. Come finisce la partita? Con un risultato a caso: 6-0.

Potresti esserti perso