Un gol è per sempre: le reti e le esultanze che hanno scritto la storia del Derby d’Italia

Segnare nel Derby d’Italia ha sempre un significato particolare. Ma alcuni gol (e alcune esultanze) rimangono un po’ di più nella storia della sfida eterna tra Inter e Juventus. Reti che valgono una vittoria, magari uno scudetto, o che semplicemente lasciano il segno per altri motivi

di Redazione Il Posticipo

2011

Lo scudetto ora è da otto anni proprietà della Signora, ma anche i domini più lunghi hanno una fine. Lo sa bene proprio la Juventus, che firma definitivamente il crollo dell’Inter 2006-2010 con un gol di un suo uomo simbolo. Nell’ottobre 2011 la Juventus va a vincere a San Siro per 1-2 e a chiudere il match è Claudio Marchisio, che segnala il cambio della guardia. L’Inter da quel momento non riuscirà più ad essere competitiva, lasciando spazio al ritorno bianconero. Rabbioso, come l’esultanza del Principino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy