Tutto o niente: è…riesploso Berardi, l’incubo dei fantacalcisti tra triplette e digiuni

Tutto o niente: è…riesploso Berardi, l’incubo dei fantacalcisti tra triplette e digiuni

L’attaccante del Sassuolo comincia la sua stagione con una tripletta alla malcapitata Sampdoria. Del resto, il venticinquenne è fatto così: o tutto o niente. Ed è per questo che è…l’incubo dei fantacalcisti: per la costanza, rivolgersi altrove…

di Redazione Il Posticipo

ANCORA TU?

Berardi, si è detto, non è esattamente un calciatore in grado di dosare i gol. Al punto che sempre nella stagione di grazia 2013/14 si permette il lusso di calare un altro tris, stavolta contro la Fiorentina. Il risultato, ormai neanche a dirlo, è 3-4 per il Sassuolo e Berardi, come contro la Samp, fa tutto in un tempo, prendendosi anche il lusso di mandare in gol Sansone per il poker servito della squadra emiliana. La stagione si chiude tra elogi e prospettive di salto di qualità. Ma la storia, poi, racconta altro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy