calcio

Tu vuo’ fa’ l’americano, ma la Signora ha avuto anche uzbeki, ciprioti, gabonesi e…un pilastro di San Marino

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Mike King/Getty Images)

(Photo by Mike King/Getty Images)

Un simbolo di una delle Juventus più forti di sempre. Massimo Bonini. Una vita da mediano, pluridecorato di trofei, al fedele servizio di Sua Maestà Michel Platini. Scudiero del francese, uomo ovunque della squadra che riesce a vincere la sua prima Coppa dei Campioni. Eppure, a dispetto del nome, Bonini non è italiano. Unico rappresentante in bianconero della Repubblica di SanMarino.