Troppo forti! Tonali, Kulusevski e gli altri, i talenti fuori categoria che le piccole di Serie A non riescono a trattenere

Troppo forti! Tonali, Kulusevski e gli altri, i talenti fuori categoria che le piccole di Serie A non riescono a trattenere

È un destino comune a molti calciatori. Giocare in squadre di bassa o media classifica e dimostrare immediatamente di essere di un’altra categoria. E il volo verso i piani alti, spesso e volentieri, è decisamente immediato.

di Redazione Il Posticipo

Nuovo Maestro

(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Sandro Tonali? Troppo forte. Il giovanissimo regista del Brescia aveva già gli occhi di mezza Europa addosso, nonostante abbia appena terminato terzo anno della sua carriera, il primo in Serie A. Ma le evidenti somiglianze (fisiche, perchè lui si ispira a Gattuso!) con il Maestro Andrea Pirlo hanno scatenato l’interesse di moltissime squadre, in Italia ma anche in altri campionati, pronte a scommettere sul talento del centrocampista classe 2000. Alla fine, complice l’amore per il Milan, se lo sono aggiudicati i rossoneri. E quindi ad appena vent’anni arriva il salto di qualità È un destino comune a molti calciatori. Giocare in squadre di bassa o media classifica e dimostrare immediatamente di essere di un’altra categoria. E il volo verso i piani alti, spesso e volentieri, è decisamente immediato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy