calcio

Tanti auguri Sir Alex, mister “asciugacapelli”: da Giggs a CR7, non si è salvato nessuno

31 dicembre, tanti auguri a Sir Alex Ferguson. Il suo marchio di fabbrica? Le vittorie e l'asciugacapelli, ovvero le urla in faccia a brevissima distanza. E non si è salvato nessuno, come dimostrano le storie raccontate dai suoi giocatori

Francesco Cavallini

Tanti auguri Sir Alex, mister “asciugacapelli”: da Giggs a CR7, non si è salvato nessuno- immagine 2

31 dicembre 1941, nasce Sir Alex Ferguson, il tecnico scozzese unanimemente considerato uno dei migliori allenatori di tutti i tempi. Il suo è un palmares sterminato. Prima ha portato l'Aberdeen alla vittoria in un campionato da sempre dominato da Rangers e Celtic e ha trascinato il club al trionfo in Coppa delle Coppe, un risultato che gli è valso una statua nella città scozzese. E poi ha costruito un ciclo durato quasi trent'anni al Manchester United. Un vero e proprio maestro, che si è sempre fatto rispettare da avversari e calciatori. Il suo marchio di fabbrica? L'asciugacapelli, ovvero le urla in faccia a brevissima distanza. E non si è salvato nessuno, come dimostrano le tante storie raccontate dai suoi ex giocatori nel corso degli anni...