Talentuoso, capriccioso, fumantino e…scioperante: le bizze e gli eccessi di Neymar

La stagione 2020/21 non inizia nel migliore dei modi per l’asso brasiliano, che nel giro di qualche settimana è risultato positivo al Covid-19 e poi si è fatto espellere nel match di campionato contro il Marsiglia. Del resto la sua carriera è costellata di vizi, eccessi e…capricci.

di Redazione Il Posticipo

VIDEOGIOCHI

Del resto la carriera del calciatore brasiliano sembra procedere improvvisamente verso una parabola discendente. Non ha ancora vinto niente con il Brasile che, senza di lui, ha trionfato in Copa America. E fra infortuni e caos, dentro e fuori dal campo, un giocatore da Pallone d’Oro nel 2018 si ritrova addirittura fuori dalla top ten. E lui come la prende? Neymar ha la sua filosofia: proprio durante la premiazione del Pallone d’Oro, si piazza davanti alla console e attraverso un canale per gli streaming in cui i suoi follower potevano ammirarlo mentre gioca, si mostra disinteressato alla vicenda.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy