Suarez ma non solo: quando il rigore lo sbaglia il leader

Suarez ma non solo: quando il rigore lo sbaglia il leader

La Celeste lascia la competizione dopo l’errore di uno dei calciatori più rappresentativi. Che non è il primo e non sarà certo l’ultimo leader a macchiarsi di un rigore sbagliato quando più contava. Anche perchè, l’unico modo per non sbagliare mai dagli undici metri…è non tirare.

di Redazione Il Posticipo

IL PESO DI UN RIGORE

Difficile portare sulle spalle il peso di tutto un continente. Nel 2010, nella partita tra Ghana e Uruguay, addosso ad Asamoah Gyan c’è tutto quello dell’Africa. Il bomber ha un’occasione più unica che rara. Un calcio di rigore in partita, ma che è decisivo quanto uno della classica lotteria finale. Il minuto è il 120 e il ghanese può spedire la sua nazionale e tutto il Continente Nero in una semifinale mondiale. Non andrà così, perchè il rigore è centrale ma è alto. E poco importa che nella serie dopo il triplice fischio il calciatore ex-Udinese segni. Passa l’Uruguay, tra le lacrime di tutta una nazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy