calcio

Stephan El Shaarawy e gli altri “cittadini onorari” della Serie A

Redazione Il Posticipo

Una storia del tutto particolare. Un legame indissolubile. DiNatale riesce a vivere, giocare e segnare solo a Udine. La sua dimensione naturale. Se ne esce, diviene un giocatore normale. In Friuli invece riesce a esprimere tutto sé stesso, segnando a raffica e vincendo più volte la classifica dei cannonieri. Nel 2010 potrebbe vestire un altro bianconero, quello della Juventus. “No, grazie”. Una scelta di cui Totò non si è mai pentito, anzi, che sventola con fierezza.