Smetto, anzi no. Torno. E poi? Da Tourè a Cassano: chi viene, chi va, chi lascia e ci ripensa

Smetto, anzi no. Torno. E poi? Da Tourè a Cassano: chi viene, chi va, chi lascia e ci ripensa

Il non sapere se si vuole lasciare definitivamente o no è caratteristica di molti calciatori, anche importanti. Che hanno annunciato il ritiro e poi sono tornati. Salvo poi mollare di nuovo.

di Redazione Il Posticipo

Pallone d’Oro

RIVALDINHO-RIVALDO-NEL-MOGI-MIRIM

Campione anche di tira e molla è Rivaldo, che più volte in carriera sembrava aver lasciato il campo, salvo poi tornare attivo e in grado di affascinare le folle come ha sempre fatto. Nel 2013 sembra sul punto di mollare per un infortunio al ginocchio, ma l’anno successivo gioca con il Mogi Mirim, squadra di cui è proprietario. Arriva poi l’annuncio ufficiale dell’addio, ma tempo 15 mesi e il brasiliano è di nuovo in campo, sempre con la “sua” squadra e riesce anche nell’impresa di segnare nella stessa partita assieme a suo figlio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy