Sigarette, muratori e milioni rifiutati: Torregrossa e gli altri, la leggenda dei bomber di provincia

Sigarette, muratori e milioni rifiutati: Torregrossa e gli altri, la leggenda dei bomber di provincia

L’attaccante del Brescia vive un momento d’oro, è in odore di nazionale e può iscriversi in un club che ha del leggendario: quello dei bomber di provincia. Quelli che quando si è trattato di regalare gioie e reti in giro per la Serie A, difficilmente si sono fatti pregare…

di Redazione Il Posticipo

Tatanka

HUBNER

Il re incontrastato della categoria è certamente Tatanka, al secolo Dario Hubner. Che si fa conoscere al grande calcio a…30 anni, età un po’ avanzata per esordire in serie A. Il centravanti del Brescia, però, non si formalizza nell’incontrare i grandi difensori dei primi anni 2000. All’esordio in Serie A, con il Brescia a trent’anni compiuti, segna a San Siro contro l’Inter, per poi ripetersi con una clamorosa tripletta la domenica successiva contro la Sampdoria. Chiuderà con con 17 reti in 31 presenze e l’anno successivo, al Piacenza, si toglie addirittura lo sfizio di diventare capocannoniere. Poi Ancona e Perugia, per una carriera che sa di leggenda e di…sigarette.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy