calcio

Serie A…vara di attaccanti: quanti bomber nei club, a salve in azzurro…

Mancini è in cerca di un bomber, ma tantissimi calciatori soffrono della sindrome di Dr Jekyll e Mr Hyde in nazionale. Bomber capaci di spaccare le porte in campionato e quasi impalpabili con la selezione. Anche il CT non ne è esente.

Redazione Il Posticipo

Serie A…vara di attaccanti: quanti bomber nei club, a salve in azzurro…- immagine 2

Attaccanti in difficoltà in azzurro. Esattamente come il CT della nazionale Roberto Mancini che, paradossalmente non ha mai avuto un grande rapporto con la nazionale. Segna un gol e poi insulta tutti agli Europei in Germania, poi si eclissa a Italia 1990 e paga lo scarso feeling con Arrigo Sacchi. La sua carriera è infinita ma trova sempre un "preferito". Vicini gli preferisce Baggio, Sacchi invece sceglie Zola. Nel 1998 arriva il turno di Del Piero. Chiude con 36 presenze e 4 reti. Quasi nulla in relazione alla sua classe.