calcio

Senza clausole e senza pretese: Buffon e gli altri grandi ritorni…del cuore

Si torna sempre dove si è stati bene. Una regola che può spesso essere applicata anche ai calciatori. Come Buffon, tornato a difendere i pali del suo club per una precisa scelta di cuore. Come tanti altri colleghi.

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - NOVEMBER 25:  Gianluigi Buffon of Juventus FC gestures during the Serie A match between AC Milan and Juventus FC at San Siro Stadium on November 25, 2012 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Alla fine dei giochi, si torna sempre dove si è stati bene. Una regola non scritta, che vale anche per il calcio. Non sono pochi i grandi calciatori tornati nel club 'madre', quello che li ha consacrati o fatti conoscere al mondo. Come Buffon che dopo essere tornato alla Juventus, decide per un altro tuffo nel passato. E adesso Supergigi, come più di vent'anni fa, è di nuovo il portiere del Parma. Il campione del mondo è tornato a difendere i pali del suo primo club. Senza clausole e senza troppe pretese. Ma solo per una precisa scelta di cuore. Come tanti altri colleghi.