Scusate il ritardo! Ciccio Caputo e altri bomber esplosi alla soglia dei trent’anni…e oltre!

Scusate il ritardo! Ciccio Caputo e altri bomber esplosi alla soglia dei trent’anni…e oltre!

Non tutti diventano subito delle stelle, ma il calcio insegna che non è mai troppo tardi. Ecco quindi gli attaccanti che si sono trasformati in bomber spietati alla soglia dei trent’anni. O che, come nel caso di Ciccio Caputo, ci hanno messo…anche di più!

di Redazione Il Posticipo

Caputo

In inglese li chiamano late bloomers. Coloro che sbocciano in ritardo. Un fiore che quando si apre è magnifico, ma che per farlo ci ha messo ben di più del previsto. Lo stesso succede a molti calciatori, che diventano delle stelle molto più tardi di colleghi che invece magari sono sotto la luce dei riflettori sin da quando non sono ancora maggiorenni. Ma il calcio insegna che non è mai troppo tardi, come dimostra la storia di Ciccio Caputo, che a 33 anni sfonda quota 20 reti in Serie A e riesce anche a prendersi la nazionale. E come lui ci sono molti attaccanti che si sono trasformati in bomber spietati alla soglia dei (o oltre i) trent’anni. Giocatori “ritardatari”, che sono anche riusciti a togliersi delle soddisfazioni che ad un certo punto della propria carriera sembravano davvero insperate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy