calcio

Scuola Barça in Serie A, a volte una garanzia, altre…no: top player scartati e qualche flop storico

La storia di Bojan è quella di una grandissima delusione targata La Masia. Ma chi si forma nella cantera dei catalani ha più possibilità di successo nel calcio che conta? Le storie di alcuni ex nella nostra Serie A danno risposte miste...

Redazione Il Posticipo

CESENA, ITALY - MAY 13: Bojan Krkic # 14 of AS Roma kicks on goal during the Serie A match between AC Cesena and AS Roma at Dino Manuzzi Stadium on May 13, 2012 in Cesena, Italy.  (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

A Trigoria non ricordano con molta gioia l'arrivo alla Roma di Bojan Krkic. L'attaccante nelle giovanili segna addirittura più gol di Messi e si mette in luce anche con la prima squadra, ma poi incontra un nemico complicato da sconfiggere: l'ansia. Le sue prestazioni calano e i giallorossi gli offrono un'ancora di salvezza. Non va come sperato e il catalano passa anche per il Milan, prima di perdersi in una carriera abbastanza anonima che lo ha portato prima addirittura in MLS a neanche trent'anni e adesso in Giappone a riabbracciare l'amico Iniesta. Visti i presupposti, una gran bella delusione. Del resto, chi si forma nella cantera del Barça ha più possibilità di successo nel calcio che conta. Oppure no? Le storie di alcuni ex arrivati nella nostra Serie A danno risposte miste...