Scozzesi in Serie A: pochi e vincenti ma… non in Italia, tra Palloni d’Oro e leggende del Liverpool

Il Bologna ha preso Aaron Hickey. È il primo scozzese della storia rossoblu ma non è certo il primo della Serie A. Alcuni di loro sono stati dei fuoriclasse ma… lontano dal Bel paese.

di Redazione Il Posticipo

 1981

 (Photo Allsport/Getty Images)

Tre anni prima esordiva nel massimo campionato italiano un altro giocatore molto importante della storia del calcio scozzese. Si tratta di Joe Jordan. Il centravanti, chiamato Lo Squalo per via della mancanza di denti incisivi, esordisce in Italia con la maglia del Milan. Il suo trascorso più intenso col Milan, però, ce l’ha da vice allenatore del Tottenham quando in un faccia a faccia rimedia una manata da Gennaro Gattuso. Il giocatore resterà a Milano per due stagioni prima di andarsene un anno al Verona dove… non sarà incisivo affatto. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy