calcio

Scozzesi in Serie A: pochi e vincenti ma… non in Italia, tra Palloni d’Oro e leggende del Liverpool

Primo gol in Serie A per Aaron Hickey, finora unico scozzese della storia del Bologna ma non certo il primo della Serie A. Alcuni di loro sono stati dei fuoriclasse ma... lontano dal Bel paese.

Redazione Il Posticipo

(Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Il Bologna pareggia con il Genoa, ma può gioire per una prima volta: il gol del primo vantaggio lo fa Aaron Hickey, terzino scozzese prelevato lo scorso anno dagli Hearts, un profilo molto interessante con un ottimo potenziale di crescita. Può ricoprire tutti i ruoli in difesa anche se si trova maggiormente a suo agio giocando come terzino sinistro ed è lì che Mihajlovic lo schiera ormai da più di una stagione. Per lui la gioia della prima marcatura italiana e anche la prima di uno scozzese dai tempi di Souness. Infatti il calciatore rossoblù non è certo il primo highlander della storia della Serie A. Alcuni di loro sono stati dei fuoriclasse ma... lontano dal Bel paese.