calcio

Scommesse, Mou e le noccioline, lusso e orologi: la carriera ad alta quota di Samuel Eto’o

Samuel Eto'o, da poco divenuto membro della Hall of Fame dell’Inter, è uno dei grandi personaggi degli ultimi due decenni, non solo in campo. Anche al di fuori del terreno di gioco il camerunense si è sempre fatto riconoscere...

Redazione Il Posticipo

Samuel Eto'o, da poco divenuto membro della Hall of Fame interista e presidente della Federazione del Camerun, è uno dei grandi personaggi degli ultimi due decenni, non solo in campo. Anche al di fuori del terreno di gioco il centravanti si è sempre fatto riconoscere, regalando storie e dichiarazioni entrate nella leggenda. Come quando nel 2016/17 è protagonista di una scommessa diventata virale. La crisi dell'Antalyaspor, la squadra dove milita l'ex Inter, sembra senza via di uscita. Tre punti dopo sette gare di campionato. Contestazione in corso dopo un pareggio in casa e a quel punto Eto’o esce allo scoperto dopo un chiarimento con i tifosi, che lo accusano di scarso impegno. Il camerunense promette di dare loro 100mila euro se la squadra dovesse piazzarsi sotto la decima posizione in campionato. Ma la scommessa la vince l'attaccante, perchè lui e i compagni arrivano quinti. Solo un assaggio della personalità dell'unico calciatore capace di vincere due volte il triplete.