“Scarface” in salsa viola: Ribery, una carriera da film, fra trofei, liti, scandali a luci rosse e bistecche d’oro…

Franck Ribery è pronto a tornare in campo con la Fiorentina. E c’è da scommettere che continuerà a distribuire lampi di classe e forse anche qualche altra follia. Del resto, il ragazzo ha alle spalle una carriera da assoluto vincente, ma anche diversi episodi più o meno chiacchierati…

di Redazione Il Posticipo

SCARFACE

2679

Al netto della cicatrice, la faccia è comunque da duro. I tifosi del Galatasaray impazziscono per questo calciatore che è un condensato di genio in formato ridotto e diventa subito “Scarface”. Leggenda narra che ai tempi del soggiorno in Turchia diversi esercenti di Istanbul sostituirono la faccia di Al Pacino con quella di Franck, che campeggia sorridente nella locandina del film sulle serrande di molti negozi. La “missione” di egemonia di Ribery fallisce incredibilmente nel 2013. Nonostante il triplete da protagonista con il Bayern, il Pallone d’Oro va a Ronaldo. Scelta contestatissima.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy