calcio

Scamacca e gli altri…fuggiti da casa: andare all’estero da giovanissimi funziona, ma non sempre

Che Scamacca fosse una delle promesse del calcio italiano si sapeva. La fuga all'estero e il ritorno in Italia gli hanno fatto bene. Certo, non tutti gli... scappati di casa sono riusciti a fare la carriera di alto livello che si prospettava loro...

Redazione Il Posticipo

ASCOLI PICENO, ITALY - JULY 24:  Gianluca Scamacca of Ascoli Calcio in action during the Serie B match between Ascoli Calcio and Pordenone Calcio at Stadio Cino e Lillo Del Duca on July 24, 2020 in Ascoli Piceno, Italy.  (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images for Lega Serie B)

Che Gianluca Scamacca fosse una delle promesse del calcio italiano si sapeva da anni. Il problema è che non era chiaro se fosse pronto a rispettare le aspettative. A quanto pare... sì. Questo campionato spiega benissimo che il ragazzo non è essere nella lista dei desideri delle big tricolori per caso. Il centravanti cresciuto nella Roma, però, è uno di quelli che in gioventù sono... scappati da casa. Il PSV Eindhoven lo aveva sedotto ma poi non ci ha creduto fino in fondo. Fortuna che il Sassuolo lo ha riportato in Italia dandogli la possibilità di crescere in prestito. Ma quello di Scamacca non è il solo caso di giocatori "scappati di casa". Certo, non tutti sono riusciti a fare la carriera di alto livello che si prospettava davanti a loro.

Potresti esserti perso