calcio

Salernitana, fondo classifica e addio a Castori: la spietata legge delle neopromosse fa paura…

La Salernitana è inchiodata al fondo della classifica e vuole evitare di confermare la legge non scritta per chi fa il grande salto: nelle ultime stagioni c'è sempre stata almeno una nuova arrivata che è subito tornata in B. E in molti casi...

Redazione Il Posticipo

PESCARA, ITALY - MAY 10: US Salernitana players celebrate the victory after the Serie B match between Pescara Calcio and US Salernitana at Adriatico Stadium on May 10, 2021 in Pescara, Italy.  (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La Salernitana è inchiodata al fondo della classifica e decide di esonerare il tecnico Castori. Una scelta, quella della società campana, volta a dare una scossa all'ambiente. Ma non è mai semplice per chi arriva dalla Serie B mettere le tende in A. È sicuramente presto per parlare, ma al momento attuale va meglio all'Empoli, che è a metà classifica, mentre il Venezia esce fuori dalla zona pericolo grazie alla vittoria con la Fiorentina. Ma la legge non scritta per chi fa il grande salto fa paura: nelle ultime stagioni c'è sempre stata almeno una nuova arrivata che è subito tornata in B. E in molti casi sono state due. Come l'anno scorso, con Benevento e Crotone. Di quelle che sono salite nella stagione 2019/20, si salva solo lo Spezia di Italiano