Ruiz nel pugilato è la rivincita di quelli…in sovrappeso. E nel calcio? Di “gordi” ce ne sono, da Ronaldo a… Isco

Ruiz nel pugilato è la rivincita di quelli…in sovrappeso. E nel calcio? Di “gordi” ce ne sono, da Ronaldo a… Isco

Praticare sport è importante anche per mantenersi in forma e, in genere, per praticare sport a livello professionale è richiesto un certo stato di forma. Ma, a volte, i ‘grassottelli’ si prendono le loro rivincite.

di Redazione Il Posticipo

GRANDI E… GRASSI

Andy Ruiz, right, punches Anthony Joshua during the seventh round of a heavyweight championship boxing match Saturday, June 1, 2019, in New York. Ruiz won in the seventh round. (AP Photo/Frank Franklin II)
 (AP Photo/Frank Franklin II)

Praticare sport è importante anche per mantenersi in forma e, in genere, per praticare sport a livello professionale è richiesto un certo stato di forma. Ma, a volte, i ‘grassottelli‘ si prendono le loro rivincite. Il mondo del pugilato era in trepidazione per l’incontro di Anthony Joshua, il campione dei pesi massimi più volte paragonato a Mike Tyson. Sembrava che il match del Madison Square Garden fosse già scritto: l’avversario era il paffuto Anthony Ruiz, statunitense di origini messicane di 188 cm di altezza per 122 kg di peso e un addome tutt’altro che scolpito. Con gran sorpresa, di fronte a circa 20.000 spettatori Joshua esce sconfitto e il non-tonico-braccio di Ruiz si alza al cielo per celebrare la vittoria. Ma anche nel calcio a volte il “gordo” si prende la ribalta…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy