calcio

Rugani, Higuain e gli altri: Sarri e quei figliocci spesso cresciuti e poi abbandonati…

Quando Sarri arriva in una nuova squadra, qualcuno fa sempre i salti di gioia. Il tecnico ha sempre dei pupilli, che quando può si porta nelle sue avventure. Ma non è detto che poi l'esperienza si riveli positiva...

Redazione Il Posticipo

CAGLIARI, ITALY - JULY 29: head coach of Juventus Maurizio Sarri gives his team instructions during the Serie A match between Cagliari Calcio and  Juventus at Sardegna Arena on July 29, 2020 in Cagliari, Italy. (Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Quando Sarri arriva in una nuova squadra, qualcuno fa sempre i salti di gioia. Il tecnico ha sempre dei pupilli, che quando può si porta nelle sue avventure. Non per niente il sito della Lazio ha già fatto i nomi di Maksimovic e Hysaj, che si liberano a parametro zero e che quindi con tutta probabilità seguiranno il Comandante alla Roma. Ma attenzione, perchè non è detto che essere un...fedelissimo del Sarrismo sia poi così positivo. Anzi, spesso e volentieri i figliocci sono stati cresciuti e poi abbandonati...