Rebic e le altre meteore della Serie A: i calciatori che hanno ballato una sola notte o al massimo… un’estate

Rebic e le altre meteore della Serie A: i calciatori che hanno ballato una sola notte o al massimo… un’estate

Meteore. Giocatori che per un breve periodo di tempo danno l’impressione di dover spaccare il mondo. Senza di loro sembra impossibile giocare a calcio e spesso sono bersagli di vere e proprie follie di mercato. E poi finiscono miseramente nel dimenticatoio…

di Redazione Il Posticipo

REBIC

Meteore. Giocatori che per un breve periodo di tempo danno l’impressione di dover spaccare il mondo. Senza di loro sembra impossibile giocare a calcio e spesso sono bersagli di vere e proprie follie di mercato. E poi finiscono miseramente nel dimenticatoio… Esemplare, in questo senso, l’avventura di Rebic. La splendida stagione 2018/19 all’Eintracht (assieme a Jovic e a Haller) convince il Milan a puntare sul croato, anche vicecampione del mondo a Russia 2018. Rebic arriva in rossonero in prestito biennale, giusto dopo aver fatto una tripletta all’esordio stagionale in Coppa di Germania. Sono gli unici gol finora, visto che al Milan non vede il campo ed è a secco. E come tante meteore, può scomparire dalla Serie A in un attimo…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy