alta fedelta

Quelli dal ritiro precoce: i giocatori che hanno lasciato il calcio…ancora troppo giovani

Redazione Il Posticipo

Raccontando il suo passato da calciatore, lo svedese Thomas Brolin ci mette davvero poco ad arrivare al momento del ritiro. L'ex Parma infatti ha lasciato il calcio ad appena 29 anni, un po' per i problemi alla caviglia, un po' per mancanza di stimoli. In compenso ha fatto in tempo a passare alla storia col Parma, vincendo Coppa delle Coppe, Supercoppa UEFA e Coppa UEFA, e con la nazionale, arrivando terzo al mondiale 1994. Ma anche in Inghilterra, seppure come uno dei peggiori flop della storia della Premier League.