calcio

Quella…costosissima dozzina: gli acquisti del Barcellona post-Triplete, un flop calcistico ed economico

Sei anni fa, il Barca faceva il Triplete. Ma dal 2015 i catalani hanno cominciato a spendere...e spesso lo hanno fatto male, al punto che ora bisogna cedere con urgenza. Molti hanno deluso o non sono neanche più parte della rosa...

Redazione Il Posticipo

BARCELONA, SPAIN - NOVEMBER 29: Philippe Coutinho of FC Barcelona looks on during the warm up prior to the La Liga Santader match between FC Barcelona and C.A. Osasuna at Camp Nou on November 29, 2020 in Barcelona, Spain. (Photo by David Ramos/Getty Images)
 (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Sei anni fa il Triplete di Luis Enrique, ma poi per il Barcellona è stato buio pesto. Dopo l'ultima coppa vinta, il club blaugrana si è avviato verso un vero e proprio flop tecnico ed economico, che ora costringe i blaugrana a cedere con urgenza per rientrare delle perdite. Le squadre che hanno fatto il Triplete con Guardiola e Luis Enrique erano in gran parte costruite a basso costo, con moltissimi elementi provenienti dal vivaio. Poi però, dopo il 2015, i catalani hanno cominciato a spendere...e spesso lo hanno fatto male. Se qualche buon elemento è stato acquistato (De Jong e Umtiti), molti, soprattutto quelli pagati moltissimo, hanno deluso o non sono neanche più parte della rosa. Ad aprire questa...costosissima dozzina c'è AleixVidal, acquistato per 17 milioni dal Siviglia, poi tornato in Andalusia per la metà e ora sperduto in prestito all'Alaves.