Quando la follia…fa vincere la Champions: un 3-4-3 da pazzi

La Champions è per molti ma non per tutti: eppure, fra chi l’ha sollevata al cielo, spicca chi non brilla solo per classe cristallina ma anche per follia pura.

di Redazione Il Posticipo

WAZZA

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 28: Wayne Rooney of Manchester United celebrates scoring the third goal during the UEFA Champions League match between Manchester United and Fenerbahce at Old Trafford, on September 28, 2004 in Manchester, England. (Photo by Matthew Peters/Manchester United via Getty Images) *** Local Caption *** Wayne Rooney

Lo United è comunque una discreta gabbia di matti. Nelle sue file ha militato anche Wazza. Al secolo Rooney. Doti straordinarie e una pigrizia latente che forse gli ha impedito di essere ancor più grande di quanto sia stato. Una vita di alti e bassi, caratterizzati da giocate straordinarie e memorabili bravate. Fra i suoi vizi, alzare il gomito, qualche sigaretta di troppo e la frequentazione saltuaria di escort.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy