calcio

Quando i calciatori diventano cantanti: parte…il Festival del gol!

Rafael Leao, meglio come attaccante o come cantante? Il rossonero lancia il suo primo disco, ma del resto quello tra pallone e musica è un binomio che ha sempre funzionato. E gli "interpreti", più o meno famosi, non mancano...

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - JANUARY 09: Rafael Leao of Milan celebrates after scoring their sides first goal during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 09, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
MILAN, ITALY - JANUARY 09: Rafael Leao of Milan celebrates after scoring their sides first goal during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 09, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Rafael Leao, meglio come attaccante o come cantante? Il rossonero lancia il suo primo disco, ma del resto quello tra pallone e musica è un binomio che ha sempre funzionato. Ogni squadra ha il proprio inno di cui è gelosamente custode. In Italia, diversi cantautori hanno prestato la loro voce alle squadre del cuore. O a melodie che hanno scritto la storia. Basti pensare al classico “You’ll never walk alone”, che la Kop ha fatto suo. Ma non parliamo solo di cantanti. Anche i calciatori, più o meno illustri, hanno prestato il loro talento alla musica.

Potresti esserti perso