Quando i calciatori diventano cantanti: parte…il Festival del gol!

Il calcio canta e per una buona causa, con “Lo stadio in un cassetto”, un brano i cui introiti di diffusione e commercializzazione saranno interamente devoluti al fondo “Sempre con voi” della Protezione Civile. Del resto il binomio pallone e musica ha sempre funzionato. E gli “interpreti”, più o meno famosi, non mancano…

di Redazione Il Posticipo

Cantanti

Il calcio canta e per una buona causa. “Lo stadio in un cassetto” è una canzone che è stata lanciata sui social di tutti i calciatori e calciatrici protagonisti, i cui introiti di diffusione e commercializzazione saranno interamente devoluti al fondo “Sempre con voi” della Protezione Civile. Del resto quello tra pallone e musica è un binomio che ha sempre funzionato. Ogni squadra ha il proprio inno di cui è gelosamente custode. In Italia, diversi cantautori hanno prestato la loro voce alle squadre del cuore. O a melodie che hanno scritto la storia. Basti pensare al classico “You’ll never walk alone”, che la Kop ha fatto suo. Ma non parliamo solo di cantanti. Anche i calciatori, più o meno illustri, hanno prestato il loro talento alla musica. Uno degli ultimi è stato Kevin-Prince Boateng. Uno per cui la musica è una passione forte e irrefrenabile. E così il calciatore, appena passato dalla Fiorentina al Besiktas, ha deciso di incidere il suo primo disco. “King”. Un titolo…nobiliare scelto non a caso. Lui che da Prince è diventato Re. E non è l’unico a cui piace cantare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy