calcio

PSG, che sia la volta buona? Finora un assegno…da 1300 milioni per non vincere neanche una Champions

Il PSG affronta il Manchester City nel ritorno delle semifinali di Champions League. E sotto la Tour Eiffel si spera di liberarsi da quella che ormai sembra una vera e propria maledizione...degli sceicchi!

Redazione Il Posticipo

(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Il Paris Saint-Germain si gioca contro il Manchester City la possibilità di sognare la rivincita della finale dello scorso anno, persa contro il Bayern Monaco.  Battere la banda Pep non sarà facile, ma sotto la Tour Eiffel si spera di liberarsi da quella che ormai sembra una vera e propria maledizione...degli sceicchi: da quando è iniziata l'era Al-Khelaifi il PSG ha speso tanto e...ottenuto poco in Europa. Dal 2011-12 ad oggi tanti, tantissimi soldi investiti, nell'ordine dei 1300 milioni, ma mai una vittoria in Champions e anche qualche delusione in Ligue 1. Quest'anno, anche causa Covid, poche spese, con Sergio Rico a sei milioni e qualche prestito oneroso (compreso Florenzi) per un totale di 11 milioni, ma negli anni scorsi è andata decisamente peggio.

Potresti esserti perso