calcio

Prigionieri…di Sua Maestà: i calciatori di Premier League che hanno avuto problemi con la giustizia

Redazione Il Posticipo

 LEICESTER, ENGLAND - APRIL 03: Benjamin Mendy of Manchester City celebrates with teammate Sergio Aguero after scoring their team's first goal during the Premier League match between Leicester City and Manchester City at The King Power Stadium on April 03, 2021 in Leicester, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Anzi, l'ultimo collega è ancora in carcere. Anche per Benjamin Mendy, terzino del Manchester City, l'accusa è quella di violenza sessuale. Per lui si sono aperte le porte di una prigione a Liverpool, in attesa che il giudice discuta il suo caso. Nel frattempo, una bella delusione, perchè il francese pensava di essere portato in un'ala VIP del penitenziario, ma ha scoperto che in realtà veniva trasferito nell'ala VP, ovvero quella riservata ai prigionieri accusati di reati come la violenza sessuale.