calcio

Predestinato: Camavinga, l’uomo dei record di precocità…

Redazione Il Posticipo

(Photo by Lintao Zhang/Getty Images)

Giusto un mese fa, Camavinga ha infatti esordito contro la Croazia, a 17 anni e 9 mesi, conquistando il record di precocità per la squadra francese nel dopoguerra. Certo, non migliora il record assoluto di Julien Verbrugghe, che veste la maglia della nazionale a 16 anni e 10 mesi nel novembre 1906 contro l'Inghilterra. E rimane dietro anche al solito Gastiger, opposto al Lussemburgo nel febbraio 1914 all'età di 17 anni e 4 mesi, ma si parla di calcio pionieristico.

Potresti esserti perso