calcio

Pluridecorati col club, a mani vuote in nazionale: Ibra e altri fenomeni…perdenti

Zlatan Ibrahimovic torna in nazionale, con un chiodo fisso: vincere Euro 2021. Difficile, anche perchè la Svezia non ha poi tutta questa tradizione a livello internazionale. E quindi il Colosso di Malmö finora è a mani vuote. Ma può consolarsi...

Redazione Il Posticipo

(Photo by Handout/UEFA via Getty Images)
(Photo by Handout/UEFA via Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic torna in nazionale, con un chiodo fisso: vincere Euro 2021. Difficile, anche perchè la Svezia non ha poi tutta questa tradizione a livello internazionale. E quindi il Colosso di Malmö finora è a mani vuote, ma ha tutta l'intenzione di rimediare. Se però non dovesse riuscirci, al netto di una possibile partecipazione al mondiale in Qatar e a una ancora più improbabile favola svedese nel 2022, rimarrebbe uno di quelli che a livello di club ha la bacheca strapiena, ma che con la selezione è rimasto a secco. Ma Ibra può consolarsi pensando che anche altri fenomeni non hanno mai vinto nulla con la nazionale. E spesso non basta neanche far parte di una squadra che di solito solleva trofei...

Potresti esserti perso