Pistole, alcool, tasse e…terrorismo: i calciatori con la fedina penale sporca

Pistole, alcool, tasse e…terrorismo: i calciatori con la fedina penale sporca

La legge è uguale per tutti. Persino per i calciatori. Che, se infrangono qualche norma, pagano come tutti gli altri. Multe, servizi sociali e, perchè no, a volte anche il carcere. Come nel caso di Arda Turan. Che però non è certo l’unico…

di Redazione Il Posticipo

OMICIDIO E OCCULTAMENTO DI CADAVERE

Grossi guai per il portiere brasiliano Bruno Fernandes de Souza, ex estremo difensore del Flamengo, che nel 2013 si è beccato una lunghissima condanna, 22 anni di carcere, per il rapimento, l’omicidio ed il susseguente occultamento del cadavere della sua amante. I particolari dell’accaduto sono parecchio cruenti, ma non hanno impedito a Fernandes di ottenere la semilibertà e di venire tesserato dal Poços de Caldas, squadra che milita nella terza divisione mineira.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy