Pistole, alcool, tasse e…terrorismo: i calciatori con la fedina penale sporca

Pistole, alcool, tasse e…terrorismo: i calciatori con la fedina penale sporca

La legge è uguale per tutti. Persino per i calciatori. Che, se infrangono qualche norma, pagano come tutti gli altri. Multe, servizi sociali e, perchè no, a volte anche il carcere. Come nel caso di Arda Turan. Che però non è certo l’unico…

di Redazione Il Posticipo

NARCOTRAFFICO?

Freddy Rincon, un passato nel Napoli e addirittura nel Real Madrid, è stato prima indagato dall’Interpol e poi arrestato e detenuto per quattro mesi in carcere in Colombia. A creargli problemi è l’amicizia con il boss del narcotraffico Pablo Rayo Montano. Le indagini però scagionano l’attaccante, che nel 2007 può quindi tornare ad assaporare la libertà con la fedina penale tornata pulita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy