Pieno alla macchina, strizzatine intime e foto sulla tazza: i rituali prepartita più strani di CR7 e colleghi

Pieno alla macchina, strizzatine intime e foto sulla tazza: i rituali prepartita più strani di CR7 e colleghi

Ognuno ha le sue piccole manie. E ci sono molto calciatori, persino tra i più grandi di tutti i tempi, per cui la partita non può iniziare senza aver prima seguito un proprio rituale. L’ultimo ad ammetterlo è stato Pjanic, ma è una cosa che…succede a tutti!

di Redazione Il Posticipo

TOURÈ

kolo toure

L’ultimo chiuda la porta. E l’ultimo è sempre Kolo Tourè, che non usciva dallo spogliatoio se prima non erano andati via tutti i compagni. Una strana mania che ai tempi dell’Arsenal ha rischiato di costargli cara in un match di Champions contro la Roma. Gallas, infortunato, proprio non poteva lasciare la stanza e quindi c’è voluto tempo per convincere Tourè a tornare in campo dopo l’intervallo. E per il ritardo si è beccato un giallo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy