calcio

Persino Marotta, seppur bravissimo, sbaglia: gli scheletri nell’armadio del mago del mercato…

Redazione Il Posticipo

Nel gennaio del 2013, dunque, Marotta porta Anelka. Il francese è reduce da un mese di stop e dal campionato cinese. Non esattamente allenatissimo dunque. E i risultati si vedono immediatamente. Esordisce a Roma senza lasciare tracce di sé e poi si rivede all’ultima di campionato. In compenso divine un amuleto, come Rami ai Mondiali. Quando è in panchina la Juve vince sempre...