calcio

Persino Marotta, seppur bravissimo, sbaglia: gli scheletri nell’armadio del mago del mercato…

Redazione Il Posticipo

Arrivato in prestito dall’Arsenal, l’attaccante danese non è mai entrato nelle grazie di Conte e divenne uno dei “bidoni” storici della Juventus. Pochissime presenze e un infortunio che ne pregiudica la permanenza. Lord Bendtner finisce presto all’ultimo posto delle gerarchie del tecnico leccese, che chiede a gran voce un’altra punta...