calcio

Pelè e gli altri: quando il soprannome è celebre ma…indesiderato

Redazione Il Posticipo

 (Photo by New Press/Getty Images)

Pollice verde? Decisamente no. Julio Cruz, ex attaccante tra le altre di Inter, Lazio e Bologna, di piante non ne sa proprio nulla. Eppure per tutti è diventato El Jardinero. Tutta colpa di un giornalista, che quando aveva 17 anni e giocava con il Banfield lo vede salire su un trattore. L’attaccante sta solamente scherzando con i compagni, ma... “Io non ne capisco niente di giardinaggio, non so come trattare le piante. Non ho la più pallida idea: né io, né nessuno della mia famiglia abbiamo fatto un mestiere di questo tipo. Deve aver pensato che fossi bravo a tagliare l’erba. E siccome tutti quanti in Argentina hanno un soprannome, come El Flaco o El Cabezon, io sono diventato El Jardinero”. Un soprannome che alla fine gli ha anche portato fortuna.