Pedro, Gerson, Gabigol e gli altri…profeti in patria: fortissimi, ma soltanto lontano dall’Europa

Pedro, ex Fiorentina, torna in patria e diventa irriconoscibile. In meglio. Come è accaduto a tanti altri suoi connazionali, arrivati nel Vecchio Continente convinti di spaccare il mondo, ma che al di fuori del Brasile hanno lasciato a desiderare, per una ragione o  per l’altra.

di Redazione Il Posticipo

EX BIDONE

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Pedro, ex Fiorentina, torna in patria e diventa irriconoscibile. In meglio. Il 23enne ha indossato la maglia del Flamengo e a suon di gol rischia di togliere la maglia da titolare…a Gabigol, oltre a essersi preso la convocazione in nazionale. Dunque, un lontano parente di quello visto, brevemente in Toscana, dove si è guadagnato la definizione di bidone. A questo punto è lecito pensare che l’ex attaccante viola appartenga al novero dei brasiliani… allergici all’Europa. Calciatori che per rendere al massimo devono rimanere dalla parte occidentale dell’Atlantico.. Come è accaduto a tanti altri suoi connazionali, arrivati nel Vecchio Continente convinti di spaccare il mondo, ma che al di fuori del Brasile hanno lasciato a desiderare, per una ragione o  per l’altra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy