Parole incomprensibili, pistole, uccellini e cartoni animati: ecco il perchè dei tatuaggi dei calciatori…e di un arbitro!

Parole incomprensibili, pistole, uccellini e cartoni animati: ecco il perchè dei tatuaggi dei calciatori…e di un arbitro!

Il mondo (del calcio) è bello perchè è vario: proprio come le fantasie dei calciatori nello scegliere i propri tatuaggi. Alcuni hanno dei significati molto particolari, esattamente come i disegni. E Castillejo è solo l’ultimo esempio…

di Redazione Il Posticipo

Traduzione

Un tatuaggio è per sempre. E chiunque disegni il proprio corpo è consapevole che si porterà per sempre (o quasi) quello che si è inciso sulla pelle. È il caso di Castillejo, che pubblica su Instagram un video mentre si allena in casa e che mette in bella mostra il suo corpo tatuato. Manca però a favore di videocamera quello più celebre dei suoi tattoo, quello sulla schiena con su scritto Mamihlapinatapai. La parola, proveniente dalle tribù native della Terra del Fuoco, è tra le più concise e di difficile traduzione al mondo. Una scelta particolare, come quelle che hanno fatto i suoi colleghi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy