calcio

“Noia”, “rubare il pallone” e tante altre: ecco le…parole proibite al Barcellona!

Che il Barça sia un modello di sviluppo calcistico è fuori di dubbio. E già a partire dalla Masia, si pensa davvero a tutto. Persino a quali sono i concetti da eliminare. Una specie di elenco di parole proibite, perchè lontane dal calcio come...

Redazione Il Posticipo

Che il Barça sia un modello di sviluppo calcistico è fuori di dubbio. E già a partire dalla Masia, come racconta AS, si pensa davvero a tutto. Persino a quali sono i concetti da eliminare. Una specie di elenco di parole proibite, perchè lontane dal calcio come lo intendono i blaugrana. Per esempio non si ruba il pallone."Rubare" dà il senso di appropriarsi di qualcosa che non ci appartiene. E invece, nella filosofia del Barça, il pallone è dei catalani e al massimo, quando lo si perde, lo si recupera. E ci sono tanti altri termini che da quelle parti...non vogliono proprio sentire!

Potresti esserti perso