calcio

Napoli-Juventus, le storie nella storia: fra ASL, tradimenti, mercato, tortellini e auto usate…

Redazione Il Posticipo

26 Mar 2000:  Paolo Di Canio of West Ham United scores the first goal during the FA Carling Premiership match against Wimbledon at Upton Park in London.  West Ham United won the match 2-1.  Mandatory Credit:  Stu Forster/Allsport

Un trasferimento inverso racconta di...una bella fregatura. Paolo DiCanio ha di recente spiegato che per andare a giocare al San Paolo...si è anche ritrovato in garage una macchina usata. L'ex calciatore della Lazio non trova spazio alla Juventus e vorrebbe andare al Napoli, ma l'allora DS bianconero Moggi si impunta, perchè preferirebbe cederlo altrove. Ne viene fuori una litigata che si risolve solamente quando i bianconeri accolgono la richiesta di Di Canio. Che a quel punto è al settimo cielo e...commette un errore. "Ero così contento del trasferimento che quando mi propose di vendermi la sua auto accettai subito. E pensai anche di aver fatto un affare: 'E’ una Mercedes 5000 quattro porte: per te è perfetta'. Perfetta un cavolo: macchinone da cummenda”. Ma per il Napoli, va anche bene...un "pacco".