calcio

Anche Montella entra nel club: la convivenza con Balotelli non è mai semplice…

Redazione Il Posticipo

Balotelli, sin da giovanissimo, ha avuto subito da ridire con diversi allenatori. Mancini lo ha coccolato finché ha potuto ma poi all'Inter è arrivato Mourinho. Non esattamente un tenerone. Il punto di rottura arriva a marzo del 2010 poco prima della trasferta in casa del Chelsea. Balotelli era stato ripreso con toni piuttosto duri dal tecnico portoghese. Si sfiora la rissa, e Supermario guarda l'ottavo di finale di Champions dal televisore. Lascerà l'Inter a fine stagione, anche se con in bacheca il Triplete.