calcio

Modric e gli altri, da bidoni…a campioni: la prima impressione non è quella che conta

Da campione a bidone, il passo è pericolosamente breve. Molto più difficile, invece, risorgere dopo aver ricevuto l'etichetta di acquisto sbagliato o di calciatore scarso. Eppure, Modric e altri protagonisti del pallone dimostrano che si può...

Redazione Il Posticipo

Modric e gli altri, da bidoni…a campioni: la prima impressione non è quella che conta- immagine 2

"Una cortina di fumo". Un capriccio di Mourinho, un bidone, il peggior acquisto della stagione secondo Marca. Complicato immaginarlo, ma questa era la percezione di Luka Modric dopo la prima annata al Real Madrid. Al Bernabeu il croato è accolto con diffidenza e all'inizio della sua avventura con i Blancos i 42 milioni di euro versati al Tottenham sembrano una follia. Poi però il centrocampista carbura e, nonostante i 37 anni, continua a fare la differenza, come dimostrano i Mondiali in Qatar. In bacheca per lui 5 Champions League e un Pallone d'Oro. Non male, per un ex bidone.